Episodio 4: La Meditazione dell’Amore

Condividi su

La Meditazione dell’Amore è un metodo semplice e pratico per accogliere le tue Emozioni e riequilibrarle. Utilizzi il respiro per aprirti a tutto ciò che senti, senza rifiutarlo o giudicarlo.

Questo ti aiuta ad accettarti per come sei, riconoscere la tua vulnerabilità, accrescere la motivazione, coltivare relazioni profonde e vivere con il cuore aperto.

È una delle 5 versioni della Meditazione delle 5 Qualità: la tecnica in 5 passi che distilla in 10 minuti l’essenza della Realizzazione personale e spirituale.

Questa è la seconda pratica della Sfida delle 5 Settimane.

L’Amore

Cos’è l’Amore?

C’è tanta confusione su questa qualità, abbiamo un’idea vaga e spesso distorta di cosa sia. La immaginiamo con le frasi dei film romantici: “Io non posso vivere senza di te”, “Sei la vita mia”, ecc…

Sul dizionario viene definito in questo modo: sentimento di viva affezione verso una persona che si manifesta come desiderio di procurare il suo bene e di ricercarne la compagnia.

Diciamo che solitamente siamo molto bravi a provare attaccamento per le persone amate, ma meno bravi a prendere a cuore veramente la loro Felicità.

Questo perché l’amore verso gli altri è un’estensione dell’amore verso te stesso, che spesso è molto carente: scappi da te stesso, non ti accetti per come sei, rifiuti parti di te e insegui ideali esterni.

Così nella vita di tutti i giorni è facile farti assorbire dai problemi e ritrovarti chiuso in te stesso, stressato dagli impegni, deluso dalle aspettative e dipendente dal giudizio esterno.

Questo ti impedisce di fluire spontaneo e relazionarti appieno con gli altri. Ti porta ad avere paura di esprimerti, di amare, di soffrire e persino di essere felice.

La causa principale di questo è la grande solitudine in cui viviamo nella società moderna, che non significa necessariamente essere soli: il problema è che ci sentiamo intimamente soli e siamo abituati a contare solo su noi stessi, nonostante viviamo in città con milioni di persone.

È stato dimostrato che la solitudine prolungata ha un impatto negativo sulla nostra salute: innalza l’infiammazione e gli ormoni dello stress, esattamente come fumare 15 sigarette al giorno.

L’impatto sociale di questo è così grande che viene paragonato a un’epidemia, si stima che circa il 6,7% degli adulti soffra di depressione importante. E non è una sorpresa in una società in cui il 35% degli adulti vive da solo in casa.

Secondo uno studio del “Institute of Mental Health”, una persona su 13 sperimenta addirittura episodi psicotici nel corso della sua vita.

La cura a tutto questo è l’Amore: accogliere le tue emozioni e prendere a cuore la Felicità di tutti, il secondo passo del metodo delle 5 Qualità della Felicità.

Rishi Italo Cillo, mio padre e maestro principale, diceva questo:

“Lascia andare le tue paure, fai l’amore con i tuoi limiti (sfidandoli), fai amicizia con le tue parti nascoste o buie, accetta ciò che sei, disciplina la tua mente con la pratica e comincerai gradualmente a innamorarti di te stesso.

Mentre ti addestri in questo modo, coltiva il tuo amore verso tutti gli esseri viventi, perché è l’altra faccia della stessa medaglia.”

Lo stile di meditazione

Qualunque autentico percorso di Realizzazione personale e spirituale deve fondarsi sull’Amore. Il risultato è più Felicità nell’area Sociale della tua vita.

Il problema è che spesso questo concetto rimane astratto e mancano strumenti pratici per lavorarci. Invece nelle tradizioni spirituali autentiche l’Amore è un risultato definibile in modo chiaro (non ambiguo) ed è una qualità nella quale ci si può addestrare.

La meditazione è uno strumento eccezionale per accrescere l’Amore, perché ti porta a contatto diretto con te stesso e con ciò che senti, sviluppando intelligenza emotiva: ovvero la capacità di riconoscere le tue emozioni e quelle degli altri, imparando a gestirle in modo consapevole.

È stato scientificamente dimostrato in 2 studi su 4.600 adulti che la meditazione migliora le emozioni, ovvero riduce le citochine: le sostanze infiammatorie che provocano la depressione. Inoltre modifica l’attività delle onde cerebrali nelle zone del pensiero positivo e dell’ottimismo. Una recente ricerca alla John Hopkins University rivela che gli effetti della meditazione sulla depressione sono comparabili a quelli degli antidepressivi, eppure noi siamo sempre alla ricerca di soluzioni esterne e facili.

Questo beneficio è collegato uno stile di meditazione molto famoso, che viene chiamato “Attenzione aperta”: ovvero porti la tua consapevolezza su tutto ciò che senti (corpo, cuore e mente), senza farti trascinare dalle sensazioni e generando onde cerebrali Theta.

A cosa serve?

Facciamo l’esempio dei pensieri: questi non sono necessariamente un problema, si muovono incessantemente nella tua mente e li potresti osservare con serenità. Il problema avviene quando ti lasci trascinare da quei pensieri, generando reazioni automatiche e incontrollate.

Per questo con l’Attenzione aperta impari a osservare i pensieri (come anche le emozioni e le sensazioni), senza lasciarti trascinare esageratamente da essi. Questo ti permette di conoscerti meglio e fare la pace con te stesso.

Le tecniche più conosciute di questo stile di meditazione sono: Mindfulness, Loving Kindness Meditation, Pranayama, Qi Gong e Yoga della Risata.

Il problema di questo approccio è che spesso rimane superficiale, perché pochi sanno come utilizzare il respiro in modo efficace per andare più in profondità dentro di te e in ciò che senti.
Nella Meditazione dell’Amore, noi pratichiamo questa qualità utilizzando delle tecniche di respiro provenienti dalla tradizione del Nei Qi Gong, un lignaggio autentico, rarissimo e quasi estinto.

Le 5 meditazioni

La Meditazione dell’Amore è una delle 5 versioni della Meditazione delle 5 Qualità: la tecnica in 5 passi che distilla in 10 minuti l’essenza della Realizzazione personale e spirituale.

Ti ho presentato questo metodo nell’episodio 1, che ti consiglio di ascoltare se non lo hai già fatto.

La più grande forza della Meditazione delle 5 Qualità è che ti fa lavorare sulla totalità di te stesso, riequilibrando ogni aspetto della tua esperienza e realizzando la piena Felicità in ogni area della tua vita.

Ognuna delle 5 versioni di questo metodo si concentra su una delle 5 Qualità della Felicità, approfondendo uno stile di meditazione e lavorando su un’area della tua vita.

Nella Sfida delle 5 Settimane, dedichi un’intera settimana ad ognuna di queste meditazioni, facendo un reset di tutte le aree della tua vita per ripartire con un senso completamente nuovo di libertà e gioia.

In questa seconda settimana ti dedicherai alla seconda pratica: la Meditazione dell’Amore.

La Meditazione dell’Amore

La base di questa meditazione è sempre la stessa, cambia solamente la parte relativa all’Amore, che viene approfondita maggiormente.

Quindi in questo caso la seconda parte della meditazione sarà un poco più lunga, il resto invece rimarrà uguale alla Meditazione delle 5 Qualità. Praticherai sempre la tecnica per intero.

La meditazione dura sempre meno di 15 minuti e la puoi fare in piedi, seduto o disteso. È una meditazione guidata, quindi ti basta trovare una posizione comoda e ascoltare l’audio in un momento tranquillo, seguendo le istruzioni.

La mia voce ti guiderà in ogni fase della pratica, fino a quando non prenderai dimestichezza e potrai farla anche senza la mia voce a guidarti.

Utilizzerai il respiro per accogliere e trasformare tutto ciò che senti, aprendo il cuore e riequilibrando le emozioni.

La maggior parte delle meditazioni di questo stile utilizzano il respiro per andare più in profondità dentro di te.

L’aspetto più speciale della Meditazione dell’Amore è che non utilizzi il respiro come si fa normalmente, ma pratichi la respirazione addominale: ovvero respiri utilizzando prevalentemente il basso addome, lasciando il più possibile fermo il torace.

Questa è la base che si utilizza nel Nei Qi Gong, per poi arrivare alla respirazione inversa, alla respirazione in contrazione e alla respirazione in apnea. Questa tecnica può essere praticata a tanti livelli di profondità.

Questo tipo di respirazione è fondamentale per calmare il nostro sistema ed entrare in contatto con la nostra parte più profonda, perché ci porta ad attivare il sistema parasimpatico e calmare il sistema simpatico, portandoli in equilibrio.

Il sistema simpatico è quello che si attiva quando siamo sottoposti a stress ed è collegato alla respirazione toracica: infatti respiriamo in modo veloce con il torace quando siamo agitati. Per questo è importante calmare e riequilibrare questo sistema con la respirazione addominale che è connessa al sistema parasimpatico.

Inoltre questo tipo di respirazione ti porta a ossigenare maggiormente il corpo, riempiendo meglio anche la parte bassa dei polmoni, e migliora la mobilità del diaframma. È stato dimostrato scientificamente che la mobilità del diaframma è una grande fonte di salute e longevità.

La struttura della pratica

La struttura della pratica sarà sempre simile.

Inizia trovando una posizione comoda (in piedi, seduto o disteso) e rilassando il corpo. Porta le mani sulle ginocchia o lungo i fianchi, tieni la schiena diritta e il mento leggermente in dentro, così da avere una posizione corretta. Poi fai un breve allineamento del corpo, chiudi gli occhi e resta presente a tutto ciò che percepisci.

La mia voce ti guiderà a fare tutto questo in meno di 2 minuti e a questo punto inizierai la parte dell’Amore.

Come funzionerà?

Per prima cosa rilasserai il respiro in modo naturale, rendendolo gradualmente più lungo e profondo, inspirando dal naso ed espirando dalla bocca (molto utile per ossigenare il corpo durante la meditazione).

Poi proverai a respirare con il basso addome, lasciando il torace il più possibile fermo. All’inizio per comodità puoi posizionare una mano sul torace e una sull’addome, provando a muovere solamente l’addome quando respiri.

Quindi durante questa meditazione, inspiri dal naso e l’addome si gonfia, poi espiri dalla bocca e l’addome si sgonfia. Il torace rimane sempre fermo.

Aiutandoti con questo respiro, ti aprirai a tutto ciò che sentirai, piacevole o spiacevole. Farai questo in un processo in 3 passi:

  1. Accogliere con amore ogni emozione che provi, senza giudicarla o rifiutarla.
  2. Riconoscere le reazioni fisiche, emotive e mentali causate da queste emozioni.
  3. Scoprire di poter essere felice in queste emozioni, anche se sgradevoli.

Infine prenderai a cuore la felicità di tutti, visto che ognuno, esattamente come te, desidera la felicità e cerca di evitare la sofferenza.

Ti guiderò a fare tutto questo in meno di 5 minuti, poi farai il resto della meditazione con le successive 3 Qualità sempre uguali.

Non è una meditazione complicata, in realtà è molto semplice. Il consiglio maggiore è quello di non concentrarti fin da subito sul cercare di raggiungere un certo risultato, ma invece aprirti con il respiro e stare in ciò che senti (senza cercare di cambiarlo).

Istruzioni per la settimana

Questa è la Meditazione dell’Amore, su https://www.primordialfreedom.it puoi scaricare gratuitamente gli audio e la dispensa scritta.

La sfida che ti lancio è di provare a fare questa pratica solo per una settimana, poi nel prossimo episodio scoprirai il passo successivo: la Meditazione della Volontà.

Non lasciarti riassorbire subito dalle incombenze della vita, invece prendi l’impegno con te stesso di fare questa meditazione una volta al giorno per questa settimana, trovando un momento in cui hai 15 minuti a disposizione (non serve di più).

Quando fai la pratica formale, all’inizio ti consiglio di trovare uno spazio tranquillo in cui sei da solo, così da poterti concentrare meglio.

Nel resto della giornata prova a sperimentare anche in altri momenti solo la parte della respirazione addominale, leggendo la traccia scritta o ascoltando solo questa parte dell’audio guidato se non ti ricordi.

Il bello di questa tecnica è che puoi farla in ogni momento: al lavoro, in macchina (ovviamente a occhi aperti) o mentre guardi la televisione.

Nel corso di questa settimana fammi sapere come ti trovi con la Meditazione dell’Amore, quali benefici senti o quali difficoltà riscontri. Puoi farlo commentando questo episodio o scrivendo nel nostro gruppo Facebook “Primordial Freedom – Le 5 Qualità della Felicità”, sarò molto felice di leggere la tua condivisione e rispondere alle tue domande!

Buona meditazione e sii felice!


Le 5 qualità della felicità

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *