Episodio 6: La Meditazione della Fiducia

Condividi su

La Meditazione della Fiducia è un metodo semplice e pratico per affidarti all’Esperienza, generando gratitudine e riconoscendo la natura perfetta di tutte le cose. Utilizzi una forma di auto-ipnosi per raffinare la tua consapevolezza e andare al di là delle idee limitanti.

Questo ti aiuta a liberarti dalle etichette, riscoprire la tua forza interiore, accrescere l’autostima, riconnetterti alla vita, ritrovare leggerezza e gioia.

È una delle 5 versioni della Meditazione delle 5 Qualità: la tecnica in 5 passi che distilla in 10 minuti l’essenza della Realizzazione personale e spirituale.Questa è la quarta pratica della Sfida delle 5 Settimane.

La Fiducia

Cos’è la Fiducia?

Sul dizionario viene definita in questo modo: atteggiamento in cui si confida nelle altrui e proprie possibilità, producendo un sentimento di sicurezza e tranquillità.

Stiamo parlando quindi della Fiducia in te stesso, negli altri e nella vita. Questa è la qualità più difficile da integrare per noi occidentali, basta guardare detti come “fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio” oppure “la Fiducia va guadagnata”.

La verità è che stiamo vivendo una reale emergenza di insicurezza nel mondo moderno: secondo l’Edelman Trust Barometer, il 53% della della popolazione mondiale soffre di insicurezza, più di una persona su due.

La principale causa di questo problema è culturale, ovvero sei cresciuto con una forma di Fiducia condizionata e dipendente dall’approvazione degli altri: in famiglia ti volevano bene solo se eri buono, a scuola ti apprezzavano solo se eri bravo, gli amici ti accoglievano solo se eri trendy, ecc…

Questo genera un senso di inadeguatezza e ti porta a pensare che c’è qualcosa di sbagliato in te, perché ti hanno sempre detto “Sei fai il bravo hai il mio amore, ma se fai il cattivo invece…”.

A questo contribuiscono le delusioni della vita, la situazione precaria, la delinquenza, la solitudine e le notizie negative dei mass media.

Così nella vita di tutti i giorni ti ritrovi insicuro, insoddisfatto, contratto e agitato. Ricerchi l’approvazione degli altri o ti chiudi in te stesso, sommerso dai dubbi e dipendente dal giudizio esterno.

Il senso di inadeguatezza ti impedisce di essere autentico, esprimere le tue qualità, creare relazioni sane e raggiungere i tuoi obiettivi.

Questo problema è molto diffuso sopratutto in Occidente, perché viviamo soli e disconnessi gli uni dagli altri, abituati a contare principalmente su noi stessi. In Oriente il senso di famiglia e di comunità è più forte, un bambino cresce circondato da tante figure di riferimento che rimangono molto a lungo.

Una storia molto bella sul Dalai Lama racconta di una delle prime volte in cui venne in Occidente ad insegnare: una persona gli chiese di parlare della mancanza di autostima e lui fu sorpreso della domanda, perché era una delle prime volte che gliela ponevano. A questo punto lui chiese quanti in quella sala soffrivano di mancanza di autostima e la maggior parte del pubblico alzò la mano, così capì che in Occidente è un problema diffuso di cui bisogna parlare.

Per questo la Fiducia è così importante: ti guida a riconoscere l’illusorietà del Senso dell’Io, facendo cadere tutte le idee limitanti e riscoprendo un nuovo modo di vivere più libero e felice.

Ritrovi il tuo valore intrinseco, integri le tue ombre, rafforzi la tua autorità interiore, generi gratitudine e ti affidi alla vita.

È qualcosa che deve partire da te e non può dipendere da condizioni esterne: 2 studi accademici della London Business School hanno dimostrato, utilizzando il “Trust Game”, che più tu dai fiducia e più ricevi fiducia, la reciprocità è un aspetto fondamentale.

Questa qualità è trattata bene dalla psicologia occidentale, ma il suo aspetto più profondo è molto raro da trovare: è la scuola interna, mistica, esoterica, alchemica, tantrica e sciamanica delle Tradizioni spirituali autentiche.

Lo stile di meditazione

Qualunque autentico percorso di Realizzazione personale e spirituale deve accrescere la Fiducia. Il risultato è più Felicità nell’area Spirituale della tua vita, ovvero quando ti affidi alle cose così come sono e ti senti parte di qualcosa di più grande di te.

La meditazione è uno strumento eccezionale per accrescere la Fiducia, perché ti aiuta ad andare al di là delle idee limitanti, generando gratitudine e riconoscendo la natura perfetta di tutte le cose.

È stato scientificamente dimostrato da 2 studi della UCLA e della Harvard University che la meditazione trasforma il tuo cervello, riorganizzando la materia grigia con la plasticità cerebrale, ovvero cambiando il modo in cui i tuoi neuroni comunicano tra di loro. Per esempio accresce il volume dell’ippocampo (che riguarda lo studio e la memoria) e riduce il volume dell’amigdala (che riguarda le paure e lo stress). Inoltre hanno dimostrato che la meditazione previene l’invecchiamento cerebrale, preservando la materia grigia del cervello.

Questo beneficio è collegato una tecnica di meditazione che io chiamo “Attenzione Parallela”, in cui utilizzi contemporaneamente i 2 stili di meditazione più famosi dell’Attenzione Focalizzata e dell’Attenzione Aperta.

A cosa serve?

Nell’episodio 5, ti ho parlato dei 2 sistemi principali nel tuo cervello: il Default Mode Network e il Task Positive Network.

Il Default Mode Network riguarda il tuo mondo interiore ed è attivato dalla tecnica dell’Attenzione Aperta, invece il Task Positive Network riguarda la tua relazione con il mondo esterno ed è attivato dalla tecnica dell’Attenzione Focalizzata.

Questi 2 sistemi sono opposti: quando uno è attivo, l’altro viene disattivato. Per esempio quando sei concentrato su qualcosa il tuo dialogo interno si quieta, oppure se hai tanti pensieri per la testa non riesci a concentrarti su ciò che stai facendo.

La tecnica dell’Attenzione Parallela ti permette di attivare contemporaneamente questi due sistemi. Hanno osservato con la risonanza magnetica che questo genera uno stato unico di attenzione rilassata, in cui il cervello emette contemporaneamente alte frequenze Alpha e basse frequenze Beta e Gamma.

Questo crea una specie di corto-circuito nel cervello e uno stato di trance, in cui l’attività cerebrale è completa e i neuroni producono una sostanza chiamata DMT attraverso la ghiandola pineale, generando le esperienze mistiche che i praticanti esperti fanno durante la meditazione.

Le tecniche più conosciute di questo stile di meditazione sono: Transcendental Meditation, Alchimia interna, Tantra, Sciamanesimo e Kundalini Yoga.

Si utilizza solitamente una combinazione di visualizzazioni, mantra, tecniche di respiro e posizioni fisiche. Il problema di questo approccio è che non è facile trovare metodi autentici, così spesso si finisce ad imitare i rituali orientali e le culture esotiche, invece di andare all’essenza di ciò che è veramente importante e adattare questi metodi alla vita moderna.

Nella Meditazione della Fiducia, noi pratichiamo questa qualità preservando le radici millenarie senza rimanere incastrati nei dogmi e nel folklore, integrando la saggezza senza tempo delle tradizioni spirituali con le moderne tecniche della psicologia.

Io ho studiato e praticato Alchimia interna, Tantra, Sciamanesimo e Kundalini Yoga. Sono stato autorizzato dai miei maestri a insegnare queste tradizioni e le combino in modo semplice ed efficace in questa meditazione.

Le 5 meditazioni

La Meditazione della Fiducia è una delle 5 versioni della Meditazione delle 5 Qualità: la tecnica in 5 passi che distilla in 10 minuti l’essenza della Realizzazione personale e spirituale.

Ti ho presentato questo metodo nell’episodio 1, che ti consiglio di ascoltare se non lo hai già fatto.

La più grande forza della Meditazione delle 5 Qualità è che ti fa lavorare sulla totalità di te stesso, riequilibrando ogni aspetto della tua esperienza e realizzando la piena Felicità in ogni area della tua vita.

Ognuna delle 5 versioni di questo metodo si concentra su una delle 5 Qualità della Felicità, approfondendo uno stile di meditazione e lavorando su un’area della tua vita.

Nella Sfida delle 5 Settimane, dedichi un’intera settimana ad ognuna di queste meditazioni, facendo un reset di tutte le aree della tua vita per ripartire con un senso completamente nuovo di libertà e gioia.

In questa quarta settimana ti dedicherai alla quarta pratica: la Meditazione della Fiducia.

La Meditazione della Fiducia

La base di questa meditazione è sempre la stessa, cambia solamente la parte relativa alla Fiducia, che viene approfondita maggiormente.

Quindi in questo caso la quarta parte della meditazione sarà un poco più lunga, il resto invece rimarrà uguale alla Meditazione delle 5 Qualità. Praticherai sempre la tecnica per intero.

La meditazione dura sempre meno di 15 minuti e la puoi fare in piedi, seduto o disteso. È una meditazione guidata, quindi ti basta trovare una posizione comoda e ascoltare l’audio in un momento tranquillo, seguendo le istruzioni.

La mia voce ti guiderà in ogni fase della pratica, fino a quando non prenderai dimestichezza e potrai farla anche senza la mia voce a guidarti.

Utilizzerai una forma di auto-ipnosi per raffinare la tua consapevolezza e andare al di là delle idee limitanti: generi gratitudine, riconosci la natura perfetta di tutte le cose, fai cadere il Senso dell’Io e riscopri un nuovo modo di vivere più libero e felice.

La Meditazione della Fiducia è una tecnica unica nel suo genere, non solo perché utilizza contemporaneamente l’Attenzione Aperta che l’Attenzione Focalizzata, ma anche perché integra la saggezza senza tempo delle Tradizioni spirituali con le moderne tecniche della psicologia.

Ti aiuta a liberarti dalle etichette, riscoprire la tua forza interiore, accrescere l’autostima, riconnetterti alla vita, ritrovare leggerezza e gioia.

Questa è la base di partenza per poter fare una pratica completa di Alchimia interna, per trasmutare tutte le sostanze del corpo e fare esperienza di ciò che chiamano risveglio della Kundalini, apertura del Terzo occhio, Unione mistica, ecc…

Nomi esotici che descrivono la stessa cosa.

La struttura della pratica

La struttura della pratica sarà sempre simile.

Inizia trovando una posizione comoda (in piedi, seduto o disteso) e rilassando il corpo in una posizione corretta. Fai un breve allineamento del corpo, chiudi gli occhi e resta presente a tutto ciò che percepisci.

Poi rilassa anche il respiro e apriti a tutto ciò che senti, piacevole o spiacevole, senza rifiutare o giudicare.

Dopo rilassa la mente e osserva i pensieri, portando l’attenzione al tuo Stato Naturale e ricordando chi sei al meglio di te.

La mia voce ti guiderà a fare tutto questo in meno di 6 minuti e a questo punto inizierai la parte della Fiducia.

Come funzionerà?

Avrai rilassato il corpo e ti sarai aperto alle sensazioni, avrai rilassato il respiro e avrai accolto le emozioni, avrai rilassato la mente e avrai diretto i pensieri.

A quel punto, con coraggio e determinazione, vorrai affidarti all’Esperienza e tornare al tuo Stato Naturale: ciò che sei veramente, al di là delle idee limitanti.

Per prima cosa genererai gratitudine e rifletterai sulla fortuna di essere lì, vivo e consapevole, per coltivare la parte migliore di te. Tutti i momenti belli o brutti della tua vita ti avranno portato a quell’istante. Ricorderai tutto ciò per cui essere grato, dalle cose più grandi a quelle più piccole.

Dopo ti aprirai alle cose così come sono: non come le vorresti, te le immagini o te le aspetti.

La maggior parte della tua sofferenza nasce dal rifiutare le circostanze quotidiane che non ti piacciono, ricercando qualcosa di diverso e reagendo in modo maldestro. In questo modo i problemi si accrescono ulteriormente e causano ancora più sofferenza, provocando nuove reazioni controproducenti e innescando un circolo vizioso che si autoalimenta.

L’unico modo di rompere questa abitudine è accettare che la vita è perfetta, nei suoi aspetti positivi e negativi, nelle gioie e nei dolori. Questo è difficile da accettare, ma con coraggio e vulnerabilità tu puoi affidarti all’Esperienza, riconoscendo che molti aspetti della tua vita accadono spontaneamente e non puoi controllarli.

A questo punto ti guiderò 2 volte a entrare in questa esperienza viva, infinita, luminosa e vibrante. Reciterai la sillaba AH: potrai farla a bassa voce come un sospiro oppure cantata in modo melodico, sulla base di come ti senti più a tuo agio.

Recitare questo suono in modo prolungato ti permette di incantare la tua mente con una forma di auto-ipnosi, andando al di là delle idee limitanti. Questa tecnica, unita alle istruzioni che ti darò nella meditazione, ti porterà ad attivare contemporaneamente l’Attenzione Focalizzata e l’Attenzione Aperta, allineando il tuo mondo interiore a quello esteriore.

Ti guiderò a fare tutto questo in circa 5 minuti, poi farai il resto della meditazione con l’utima Qualità sempre uguale.

Non è una meditazione complicata, in realtà è molto semplice. Il consiglio maggiore è quello di non concentrarti fin da subito sul cercare di raggiungere un certo risultato, ma invece pratica la tecnica e osserva cosa succede poi nella tua vita.

Istruzioni per la settimana

Questa è la Meditazione della Fiducia, su https://www.primordialfreedom.it puoi scaricare gratuitamente gli audio e la dispensa scritta.

La sfida che ti lancio è di provare a fare questa pratica solo per una settimana, poi nel prossimo episodio scoprirai l’ultimo passo: la Meditazione della Saggezza.

Non lasciarti riassorbire subito dalle incombenze della vita, invece prendi l’impegno con te stesso di fare questa meditazione una volta al giorno per questa settimana, trovando un momento in cui hai 15 minuti a disposizione (non serve di più).

Quando fai la pratica formale, all’inizio ti consiglio di trovare uno spazio tranquillo in cui sei da solo, così da poterti concentrare meglio.

Nel resto della giornata prova a sperimentare anche in altri momenti solo la parte della pratica in cui reciti la sillaba AH. Il bello di questa tecnica è che puoi farla in ogni momento.

Nel corso di questa settimana fammi sapere come ti trovi con la Meditazione della Fiducia, quali benefici senti o quali difficoltà riscontri. Puoi farlo commentando questo episodio o scrivendo nel nostro gruppo Facebook “Primordial Freedom – Le 5 Qualità della Felicità”, sarò molto felice di leggere la tua condivisione e rispondere alle tue domande!

Buona meditazione e sii felice!


Le 5 qualità della felicità

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *