Vivere e morire

Riscopri l’essenza della Libertà e della Felicità

Primordial Freedom Festival
15-17 Novembre 2019, Rimini

Cosa ti manca per essere più felice?
Più libero? Più realizzato?

Sei nato per fluire con la vita e affrontare ogni circostanza con apertura, gioia e forza interiore.

È la tua Vera Natura, quella spontaneità naturale che ti appartiene da sempre, in cui le tue migliori qualità si esprimono liberamente.

Eppure c’è sempre qualcosa che manca.

La tua Felicità è incompleta: condizionata dalle circostanze, dalle aspettative, dalla sofferenza, dagli obiettivi, da “verità” non ancora svelate.

Sei intrappolato in una vita frenetica e caratterizzata da impegni di cui preoccuparsi, responsabilità da adempiere, distrazioni costanti, esperienze che non puoi evitare, emozioni che non vorresti provare.

Ti senti contratto - nella mente, nel corpo, nel respiro, nelle emozioni - alla ricerca di qualcosa che non arriva mai.

Realizzare la tua Vera Natura significa riscoprire chi sei veramente: libero di essere te stesso, presente alle tue qualità, finalmente completo.

Significa smettere di cercare la Felicità e iniziare a viverla.

L’essenza della Realizzazione personale e spirituale

Questa Realizzazione è da sempre l’obiettivo di ogni corrente spirituale e filosofica autentica della storia. Sono stati sviluppati nel tempo innumerevoli approcci e sistemi per arrivarci, anche se spesso è difficile adattarli alla realtà di oggi.

Questa è stata la sfida più grande di Rishi Chony Dorje (Italo Cillo), a cui dobbiamo gran parte del nostro lavoro.

Prima di lasciare il corpo a Marzo del 2016, Rishi ha dedicato oltre 25 anni alla ricerca, la pratica e l’insegnamento delle principali Tradizioni spirituali.

Dal Buddhismo Tibetano (in 3 delle 4 scuole principali, incluso lo Dzogchen) all’Alchimia Interna Cinese, dal Tantrismo e Shaktipat Indiano allo Shivaismo del Kashmir, dall’Advaita Vedanta allo Gnosticismo Occidentale, dallo Sciamanesimo Sudamericano alle principali correnti di pensiero contemporanee.

Questa ricerca lo ha spinto ad andare all’essenza comune di questi approcci (l’Esperienza della Vera Natura), “spogliandola” dei dogmi e del folklore e rendendola più semplice e attuale.

Il risultato è Primordial Freedom: un percorso completo di Realizzazione, nel quale vengono trasmessi i “tesori” delle Tradizioni spirituali autentiche in modo diretto, pratico, laico e adatto ai nostri tempi.

Italo Cillo

3 passi per tornare alla tua Vera Natura

Il percorso di Primordial Freedom si fonda sui tre elementi essenziali e sufficienti per la Realizzazione personale e spirituale:

  • La Visione, impropriamente chiamata "teoria": in realtà è una "filosofia pratica di realizzazione", capace di guidare concretamente la tua vita verso la Felicità. Consiste nella comprensione corretta della tua mente, della tua vita, delle vere cause di felicità e sofferenza.
  • I Metodi, cioè esercizi pratici per equilibrare la tua mente e portarla in uno stato di semplicità, libertà e gioia, lasciando fiorire le qualità della tua Vera Natura. Se non pratichi dei Metodi per trasformare la tua mente, la Visione - da sola - non serve a niente (e viceversa!).
  • L’Esperienza diretta della tua Vera Natura (spesso chiamata “stato risvegliato”, “illuminazione”, “gnosi” o “incontro col divino”): un profondo riconoscimento della natura della tua mente che - da quel momento in poi - puoi coltivare nella tua vita.
Gruppo Gruppo

Attorno a questo percorso si è creata una grande Famiglia di centinaia di persone libere che è la seconda “ricchezza” di Primordial Freedom.

Non è una scuola o un’accademia, bensì una comunità aperta e non settaria unita da un intento comune: migliorare sé stessi per migliorare il mondo.

In questa Famiglia tutti sono i benvenuti: puoi trovare sostegno, ispirazione, condivisione, connessione vera e amicizie profonde, in un tempo in cui purtroppo viviamo sempre più soli.

È l’aspetto di Primordial Freedom che tutti preferiscono e che resta più impresso in chi partecipa a un incontro per la prima volta.

Un weekend di Trasformazione integrale

Il percorso di Realizzazione di Primordial Freedom è a disposizione libera di tutti, portato avanti come associazione no-profit.

C’è un programma mensile a distanza, eventi locali in molte Regioni d’Italia, ritiri intensivi per chi è già nel percorso e un indirizzo email gratuito sempre attivo, per ricevere supporto: pratica@primordialfreedom.it.

Ma la più grande gioia e il più grande impatto li abbiamo quando ci ritroviamo tutti insieme, in occasione del grande raduno annuale di 3 giorni.

Non è un “convegno” o un “seminario”, ma un’esperienza di trasformazione integrale in cui – già durante le 3 giornate – puoi ritrovare armonia e chiarezza nella vita, e sperimentare la tua Vera Natura.

Stiamo parlando del…

Primordial Freedom Festival 15-17 Novembre 2019, Rimini

Partecipa all’evento

3 giorni per ritrovare te stesso

Il Festival di Primordial Freedom è un’immersione di 3 giorni nella tua Vera Natura, per riscoprire te stesso e le tue qualità.

Non è un seminario teorico: ogni attività, esperienza e insegnamento ti aiuteranno a riconoscere chi sei veramente e a integrare questa Realtà nella tua vita.

È come un ritorno a casa, a quella Saggezza e Felicità spontanee e sempre presenti: libero di essere te stesso e scollegato per qualche giorno dai problemi della quotidianità.

L’esperienza è rafforzata dalla speciale “energia di trasformazione” che si crea quando siamo insieme: uno spazio di amore incondizionato, fiducia, gioia, incoraggiamento e Presenza.

È lo spazio perfetto per rimettere in ordine la tua vita, chiarire ciò che è importante per te, sviluppare fiducia in te stesso e nella tua Vera Natura, ritrovare equilibrio e forza interiore, e fare “salti” importanti di Consapevolezza in pochi giorni.

Allo stesso tempo è un’occasione per rilassarti, fare amicizia con una grande Famiglia di persone positive e festeggiare con musica dal vivo e spettacoli, in un’atmosfera spontanea e gioiosa lontana dai classici “incontri spirituali”.

Non importa se segui già Primordial Freedom o lo hai appena scoperto. Se sei da anni in un percorso di crescita o se inizi adesso. Se hai 15 o 70 anni.

L’esperienza è completa in sé e aperta a tutti, e conta sempre centinaia di partecipanti di tutti i livelli di esperienza (una buona metà sono sempre principianti assoluti) e di ogni età, inclusi giovanissimi.

Il tema centrale dell’evento:
Vivere e Morire

Ruota della Vita


“Si impara a vivere bene
quando si impara a morire bene”.

Rishi Chony Dorje (Italo Cillo)


Il valore del Festival va ben oltre gli insegnamenti e le Conoscenze: sta nell’esperienza di Trasformazione integrale che costruiamo per te, in grado di produrre reali cambiamenti nella tua mente e nella tua vita.

Questa edizione avrà, in più, un tema centrale molto speciale: Vivere e Morire.

È uno degli insegnamenti più preziosi di Rishi, a cui dedicò un intero seminario diversi anni fa, ma che non è stato più riproposto da allora.

Così, a grande richiesta, ci addentreremo nuovamente nel significato della vita e della morte: il più grande mistero e la più terribile paura della nostra esistenza umana.

“Perché siamo qui? Da dove veniamo? Perché dobbiamo morire? Cosa c’è dopo la morte?”

La morte è un’esperienza inseparabile dalla vita, dalla quale è impossibile fuggire e nella quale ci imbattiamo spesso: la dipartita di un animale domestico, un incidente di un amico, una malattia di un familiare o il momento in cui noi stessi lasceremo il corpo.

Forse è l’unica vera certezza della nostra vita.

Eppure è uno di quegli argomenti tabù di cui non abbiamo mai il coraggio di parlare, che cerchiamo sempre di evitare e che decidiamo di affrontare solo quando ormai è troppo tardi.

Quando muore qualcuno che conosciamo non sappiamo mai come reagire, come comportarci, cosa dire o come essere d’aiuto.

Poi, quando ci avviciniamo alla fine della nostra stessa vita, ci accorgiamo di non averci mai riflettuto abbastanza, di non esserci mai posti le giuste domande, di non esserci preparati per il momento più importante della nostra esistenza.

È paradossale ma, come diceva Rishi e infiniti Maestri spirituali prima di lui, si impara a vivere bene quando si impara a morire bene.

Vivere e Morire è un insegnamento senza tempo che ha radici millenarie, straordinariamente raro da ricevere e utile da mettere in pratica, che abbiamo ricondensato per te in modo semplice, moderno ed efficace.

Esploreremo insieme il significato della morte e del lasciar andare, essenza stessa della vita.

Scopriremo come integrare questa consapevolezza nella quotidianità, renderla la nostra migliore alleata e sperimentare quel senso di chiarezza, di pace e di felicità che deriva dal vedere finalmente la nostra vita all'interno di un contesto più grande.

Scopriremo anche come essere di sostegno per gli altri e prepararci noi stessi per quando dovremo lasciare questa vita.

L’insegnamento sarà accompagnato da strumenti pratici, esercizi di auto-riflessione e una nuova Meditazione da ascoltare a casa per fare esperienza del processo del morire.

L’ultima teleconferenza gratuita è stata un’introduzione al Vivere e Morire e a un primo esercizio che puoi mettere in pratica fin da subito per utilizzare la morte come strumento per dare il meglio di te.

Durante il Festival riceverai l’intero insegnamento in 5 passi e tutti i livelli di pratica.

Scopriremo insieme:

  • Vivere come se fossimo immortali, ignorando la certezza della nostra morte (e l'incertezza del suo momento): la distorsione mentale fondamentale, che causa così tanti problemi nella nostra vita
  • Nel corso della nostra vita coltiviamo tanti interessi e passatempi, ma COSA si dimostrerà veramente UTILE nel giorno della nostra morte?
  • 4 esercizi concreti per accogliere l’impermanenza e imparare a lasciar andare (come diceva Rishi, la capacità di lasciarci alle spalle ciò che è finito, con gioia e gratitudine, è il segreto della Felicità)
  • 4 contemplazioni attive per superare la paura della morte, comprenderne la natura e accettarla come parte di questa esistenza
  • Una profonda “Meditazione sulla Morte” che riassume il processo del morire e ti guida a fare esperienza di ciò che accadrà quando lascerai questo corpo, così da essere pronto
  • Cosa c’è dopo la morte? Sintetizzeremo le più importanti risposte scientifiche e spirituali che l’umanità ha trovato nella storia, affinché tu possa creare una TUA personale visione che ti sostenga
  • Strumenti pratici per affrontare un lutto (proprio o altrui) dando il meglio di noi
  • Istruzioni precise su come assistere un morente nel processo del lasciare il corpo

La “formula” affinata negli anni,
con alcune novità

Il Festival seguirà la struttura consolidata negli anni, con qualche novità suggerita dai partecipanti.

Anche se avrai la tua stanza e i tuoi spazi, l’evento è strutturato come un’esperienza di Famiglia in cui condivideremo gran parte delle giornate.

L’aspetto più bello è proprio il rapporto stretto che si crea fra tutti noi, in cui ognuno è accolto come se ci conoscessimo da sempre e non ci sono “speaker o maestri inavvicinabili”.

Saremo sempre a tua completa disposizione durante le attività e le pause, per chiacchierate di gruppo e individuali.

L’evento inizierà Venerdì 15 Novembre alle 17:00.

Il pomeriggio del Venerdì sarà dedicato a un’introduzione a Primordial Freedom, al percorso di Realizzazione e al Vivere e Morire, tema dell’evento.

Prima di cena ci sarà una prima novità: uno spazio dedicato a conoscere e fare amicizia con gli altri partecipanti, per condividere il proprio percorso, scambiare riflessioni e consigli, sostenersi e rafforzare lo spirito di Famiglia.

Dopo cena faremo una nuova Esperienza di apertura e connessione, per sciogliere il corpo e il pensiero rigido e imparare a fluire con la vita e nelle relazioni con gli altri.

Dopo le prime ore di "assestamento", entrerai in una dimensione di tempo e spazio completamente diversa da quella ordinaria: non sarai più interessato ai ritmi dettati dall'orologio, ma inizierai a rilassarti e a fluire con il ritmo della Famiglia.

Il Sabato sarà dedicato alla trasmissione del Vivere e Morire.

La giornata sarà scandita da due sessioni mattutine e due sessioni pomeridiane, con pause in mezzo per riposare la mente, avere scambi individuali con noi e/o godersi la compagnia degli altri partecipanti.

Ogni sessione sarà aperta dallo Yoga della Presenza, la meditazione guidata di Primordial Freedom.

Il “cuore” dell’insegnamento saranno saranno i 5 passi del Vivere e Morire, trasmessi in modo dinamico attraverso spiegazioni, riflessioni, esercizi con carta e penna ed Esperienze pratiche.

L’obiettivo è coinvolgere tutti i sensi e farti sperimentare in prima persona come fare pace con la morte e imparare a lasciar andare.

Ci saranno anche spazi per domande e condivisioni, con cui chiarire dubbi e/o portare la propria esperienza.

Il Sabato sera festeggeremo con musica, cibo e balli l’immensa fortuna e gioia di essere insieme.

La Domenica sarà dedicata ai Metodi pratici ricevuti: come coltivarli nella quotidianità, come inserirli nel tuo percorso, come usarli per comprendere il significato della Vita e della Morte, e vivere con un senso nuovo di chiarezza, pace e felicità..

L’evento terminerà alle 13:00, in tempo per pranzare e salutarci prima di ripartire.

Domande frequenti:

Tutto bello, ma in questo momento ho altre priorità…

Se pensi di non partecipare perché, in questo momento della tua vita, hai diverse priorità e/o progetti a cui dedicarti (e temi di essere distratto dai tuoi obiettivi): sappi che partecipare a questa esperienza ti darà forza e chiarezza, e aiuto nel focalizzarti ancora meglio su quelle che sono le tue priorità.

Se pensi di non venire perché non vuoi lasciare la tua compagna, il tuo compagno, i tuoi figli o i tuoi amici: sappi che partecipare a questa esperienza avrà un grande impatto positivo anche nelle loro vite!

I tuoi amici ti ritroveranno “migliore” al tuo ritorno, i tuoi figli scopriranno un papà o una mamma “migliore”, e il tuo compagno/compagna scoprirà un partner “migliore”.

Questo Festival mi aiuterà anche nella vita pratica, di tutti i giorni?

Assolutamente sì: altrimenti, a che servirebbe?

Tornerai con rinnovata chiarezza mentale e forza interiore. Più controllo sulla tua mente, le tue emozioni e la tua condotta. Ti ritroverai a chiarificare le tue priorità e ciò che è veramente importante per te, nella vita di ogni giorno.

Riequilibrerai contemporaneamente il modo in cui ti relazioni con gli altri, in cui affronti le difficoltà, con cui fai lavorare la tua mente, in cui muovi il tuo corpo, in cui senti il tuo respiro, in cui parli, in cui scandisci e organizzi i ritmi della giornata.

Dopo i 3 giorni di Festival sarai già allineato a un nuovo modo di vivere, più armonioso, presente, forte, Consapevole, libero e Felice…

…e sarà facile portarlo avanti, anche grazie alle centinaia di amicizie positive che avrai stretto al Festival e al percorso online che (se vorrai) proseguiremo insieme.

Tanti partecipanti tornano a casa e iniziano a fare cambiamenti profondi nella propria vita, con una chiarezza e una decisione che prima non avevano.

OK, ma che tipo di persone troverò?

In questi Incontri si riunisce una comunità di persone semplici, non-artificiose, genuine e accoglienti.

Uomini e donne in ugual numero (mentre di solito gli uomini scarseggiano, in altri incontri di tipo "spirituale"). Di ogni fascia d'età, inclusi giovanissimi, “under 25” e perfino teen-agers, che è raro trovare in questi eventi.

Chiunque tu sia, farai amicizia con persone simili a te: nessun “nuovo arrivato” si è mai sentito a disagio o in imbarazzo nel partecipare per la prima volta a questi Incontri.

Ho già partecipato a Corsi e Seminari di natura “spirituale”, in cosa questo è diverso?

La prima cosa che certamente non troverai in questo Incontro è quella che noi chiamiamo una “atmosfera spirituale artificiosa”.

Luci soffuse, profumo di incensi, musica new age, fare finta di essere “santi”, “illuminati” o “speciali”, parlare sotto voce o con tono "serioso”, comportarsi con gli altri in maniera pretenziosa e innaturale, devozione affettata nei riguardi di Santi, Statue, Maestri, ecc.

Questo è purtroppo (a nostro umile parere) un difetto che piaga quasi tutti gli incontri di tipo “spirituale”.

Negli Incontri di Primordial Freedom si riunisce una comunità di persone semplici, spontanee, genuine e gioiose.

In quanto praticanti spirituali, sappiamo di essere su una strada di miglioramento personale e sappiamo di essere pieni di difetti. Non abbiamo bisogno di “fingere” nulla, né di spacciarci per santi. Questa è una differenza a cui teniamo molto.

Inoltre, il Festival non è un “corso” o un “seminario”, ma un’Esperienza trasformatrice che ti coinvolge completamente, e ti fa tornare a casa con nuova chiarezza, forza e un percorso completo di Realizzazione.

Non potrei imparare queste cose da un libro?

Risposta breve: NO.

Su un libro puoi imparare dei concetti, non il modo di applicarli nella tua vita a seconda della tua situazione e del punto in cui sei arrivato.

Inoltre l’Esperienza diretta della tua Vera Natura è ciò che rende “vivo” e veloce il tuo percorso, altrimenti non sai cosa cercare nella tua pratica.

Parlate di “Trasmissione diretta della Vera Natura”. Cioè, affermate per caso di essere tutti Realizzati?

Grazie per averlo domandato.
L’esperienza della Libertà Primordiale e la capacità di trasmetterla in modo diretto è la più preziosa “eredità” che abbiamo ricevuto da Rishi (per via del lignaggio Dzogchen) e da due diversi lignaggi di Shaktipat, in una forma rarissima e oggi quasi estinta.

In Primordial Freedom uniamo queste antiche scienze ritualistiche alle scoperte moderne nel campo degli archetipi, della radionica e della bio-geometria, per arrivare a sistemi di trasmissione sempre più veloci e diretti.

Chiunque può ricevere e realizzare questa trasmissione, anche chi è completamente nuovo alla crescita spirituale, ma i tempi e i modi in cui si manifesta variano da persona a persona.

Alcuni la realizzano in modo straordinariamente veloce, altri dopo più trasmissioni. Per alcuni l’esperienza è positiva, per (molti) altri bisogna attraversare una certa dose di sofferenza, mentre gli schemi mentali crollano e la “contrazione dolorosa” si scioglie gradualmente.

Questa Esperienza si sta diffondendo in modo straordinariamente veloce nella nostra comunità, come mai era stato possibile fino ad ora.
Se hai esperienza in questo campo, sai che la maggior parte dei Maestri parlano di decenni o vite intere per raggiungere questo traguardo.

Siamo ancora all’inizio e non abbiamo fretta: ci rimbocchiamo le maniche e lavoriamo su noi stessi per il beneficio degli altri, in attesa che questa Esperienza si manifesti in sempre più persone.
Ma siamo consapevoli di avere nelle mani uno strumento unico, che può cambiare il mondo nei prossimi anni.

Sono un principiante assoluto: gli altri saranno tutti esperti?

Risposta breve: NO.

Almeno la metà di tutti i partecipanti sono di solito principianti assoluti. Sarai in buona compagnia e non ti sentirai solo :)

Questo scambio tra “principianti” ed “esperti”, tipico dei nostri Incontri, è una grande ricchezza per tutti: per gli uni e per gli altri. I principianti imparano cose nuove, gli esperti imparano a restare umili.

Sarai a tuo agio con noi.

Sono già un esperto di spiritualità.
Per me ha senso partecipare?

Assolutamente sì. Anzi, te lo raccomandiamo caldamente!

Troverai nuovi punti di vista, nuova ispirazione, nuovi stimoli, nuovi insegnamenti, nuovi metodi, nuova ricchezza, nuove amicizie, nuova possibilità di renderti utile agli altri.

Quello che custodiamo è un percorso completo di Realizzazione che unisce l’essenza di tutte le Tradizioni spirituali autentiche, con strumenti pratici per integrarla nella vita di ogni giorno.

Se hai "lasciato a metà" percorsi precedenti, o senti che "ti manca ancora qualcosa", potresti scoprire che questo approccio (e l’Esperienza diretta che troverai dal vivo) è esattamente quello che cercavi…

Per me è un disagio venire fin lì a Rimini: quando farete un Incontro nella mia città?

Il sacrificio è molto piccolo, rispetto a quello che ne ricevi in cambio. Senza contare che nulla di valore si riceve senza un po’ di sacrificio (e anzi, molti affermano: più grande è il sacrificio, più grande è il beneficio che si riceve in cambio).

I Maestri da cui discendono i Metodi e l’Esperienza di Primordial Freedom, per ottenerli hanno attraversato l’Himalaya a piedi o viaggiato per decenni in ogni continente, alla ricerca di maestri autentici e preziosi insegnamenti.

Se aspetti che arrivino sotto casa tua, probabilmente non sei ancora davvero motivato…

In che ambiente mi troverò?
Saranno tutti seduti per terra con le gambe incrociate?

Sorpresa: saremo in una moderna e accogliente sala, dotata di moderne sedie :)

La maggioranza dei partecipanti siede su normali sedie, e ci sono sedie sufficienti per tutti.
Le prime file sono riservate a chi desidera sedersi per terra.

Per fare questo, è consigliabile portarsi da casa un cuscino di meditazione, o simile, e una coperta (su cui poggiare le caviglie).

Tre giorni non sono troppi? Ci si stanca? Ci si annoia?

Al contrario: questa “formula” è stata perfezionata da Rishi in oltre 10 anni di “prove sul campo”, e la nuova forma di Festival rende ancora più coinvolgente e profonda l’esperienza.

Questi Incontri sono come un “Motore Diesel”: partono in sordina, in maniera quieta e rilassata. Poi crescono ininterrottamente in energia e intensità, fino a raggiungere l’apice nel terzo giorno: a quel punto, nessuno vorrebbe più andar via :)

Gli Incontri sono composti da insegnamenti, pratica, Esperienze di crescita e apertura, condivisioni, auto-riflessione e molto altro. Tante cose accadranno contemporaneamente, sia durante l’evento vero e proprio, sia durante le pause.

Incontrerai persone speciali, ognuna coi propri talenti. Creerai amicizie destinate a durare per tutta la vita, con persone simili a te, di ogni età ed estrazione, provenienti da ogni parte dell’Italia (e a volte dall’Estero).

Ci sarà perfino un momento di festa il Sabato Sera, con musica dal vivo, balli, esperienze e molto altro.

Non ci si annoierà :)

Che tipo di supporto riceverò una volta tornato a casa?

Tutto il supporto che vorrai, sia di gruppo che individuale, nel proseguire il percorso e coltivare la tua Vera Natura.

Ci saranno incontri locali mensili in molte Regioni d’Italia, un indirizzo email sempre attivo a cui scrivere per avere sostegno, possibilità di fare sessioni individuali (anche a distanza) ogni volta che lo desideri (il modo principale con cui continuare a evolvere), un gruppo Facebook in cui ispirarsi e tenersi in contatto e altre iniziative che sorgeranno durante l’anno.

Tutto a offerta libera, portato avanti da una Famiglia su cui puoi contare.

Il Festival si svolge a Rimini

La location del Festival sarà l’Hotel Touring, a Rimini: una struttura moderna e spaziosa, direttamente sul mare

Arrivo, sistemazione e registrazione: Venerdì 15 Novembre 2019, dalle ore 12:00

Inizio dell’evento: 15 Novembre 2019, alle ore 17:00

Conclusione e partenza: Domenica 17 Novembre, alle 14:00 (dopo pranzo)

Riceverai tutte le altre informazioni logistiche dopo la tua iscrizione.

Potrai perfino organizzarti nel gruppo Facebook con altri partecipanti, per viaggiare insieme e dividere le spese.

Hotel

Hotel

Donazione ridotta del 30%
fino al 31 Ottobre 2019

Puoi partecipare al Festival con una semplice donazione di soli 100€ all’associazione no-profit di Primordial Freedom: una cifra volutamente accessibile, rispetto al valore e alla durata dell'evento.

Se però ti iscrivi subito, ci aiuti a definire rapidamente il numero dei partecipanti e a preparare l’evento al meglio.

Così, per ringraziarti, ti offriamo uno ulteriore sconto del 30% sulla donazione: entro il 31 Ottobre puoi partecipare all’intero weekend donando appena 70€.

Questa donazione ci aiuterà a organizzare il Festival e sostenerne le spese, oltre a rendere possibili le altre iniziative di insegnamento e supporto gratuito durante l’anno.

È straordinariamente preziosa per noi ed è anche utile per TE, perché ti aiuta a dare il giusto valore a questa esperienza e a coinvolgerti con impegno.

Se però sei in difficoltà e non riesci a donare l’intera somma, per favore scrivi a eventi@primordialfreedom.it e saremo felici di venirti incontro. Non abbiamo mai rifiutato nessuno per mancanza di fondi.

Partecipa all’evento

In pensione completa da 60€ al giorno

Grazie all’alto numero di partecipanti, riusciamo a offrirti come sempre condizioni economiche vantaggiose per il pernottamento in hotel e i pasti:

  • Camera Quadrupla Standard: 60€
  • Camera Tripla Standard: 65€
  • Camera Tripla Superior: 75€
  • Camera Doppia Standard: 70€
  • Camera Doppia Superior: 80€
  • Camera Singola Standard: 89€
  • Camera Singola Superior: 105€

Queste cifre si intendono a persona e a notte, e includono pensione completa dalla cena del Venerdì al pranzo della Domenica (inclusi).

A queste va aggiunta solo una tassa di soggiorno di 2€ al giorno.

Ti raccomandiamo di approfittare di queste condizioni soggiornando presso la struttura del Festival, anche per rendere l’esperienza più coinvolgente.

Se però hai già un’altra sistemazione, puoi prenotare anche solo i pasti per il weekend: il costo è di 22€ a pasto.

Partecipare al Festival è semplicissimo

Ti basta cliccare sul tasto qui sotto:

Partecipa all’evento

Sarai diretto alla pagina di registrazione, dove inserirai i tuoi dati e verserai la donazione con il metodo che preferisci.

Potrai donare via PayPal (con il tuo account o con una semplice carta di credito/prepagata), con Bonifico Bancario o in contanti all’evento stesso.

Una volta iscritto, riceverai subito le istruzioni per prenotare l’hotel, organizzare il viaggio e partecipare all’evento.

Ricorda solo di iscriverti e prenotare l’hotel il prima possibile, per avere più scelta nella tipologia di stanza ed evitare che si esauriscano quelle convenzionate:

Partecipa all’evento

Ogni Festival è sempre stato superiore al precedente, e sarà lo stesso per questa edizione.

Tra le attività che abbiamo preparato, l’energia che creeremo tutti insieme, gli insegnamenti sul Vivere e Morire e l’Esperienza diretta che vivrai, sarà un evento unico che cambierà in modo profondo la tua vita.

Non lasciare che tutto questo ti sfugga dalla mente e venga sommerso dalle solite routine, distrazioni e “false emergenze” della vita quotidiana.

Iscriviti ora cliccando qui sotto:

Partecipa all’evento

Saluti affettuosi
non vediamo l’ora di conoscerti o rivederti al Festival!

La Famiglia di Primordial Freedom

Per qualunque domanda o richiesta,
scrivi tranquillamente a eventi@primordialfreedom.it